Turismo a Legnano

Una cittadina ricca di storia

Museo Civico Sutermeister

Edificio in cui sono custoditi reperti della città, ritrovati nel corso di scavi archeologici intorno al 1900, quando Legnano conobbe una notevole crescita economica.

Al piano terra vi è un ingresso fatto di arcate  dove troviamo tombe e sarcofagi in pietra.

Sullo stesso piano c'è la sala delle esposizioni, una vera e propria necropoli formata da 39 tombe, recuperata a San Lorenzo di Parabiago, una località vicino al Comune.

Qui sono stati rinvenuti oggetti che documentano gli usi della popolazione, in particolare anelli, contenitori per profumo, monete e stoviglie.

Troviamo anche anfore, alcune usate per contenere olio e frutta, alcune che servivano per le ceneri dei defunti, poiché il rito funerario era quello della cremazione.

Al primo piano la Stanze delle Meraviglie' con pareti affrescate di fiori e frutta, per proseguire nel Salone d'Onore, che raccoglie una notevole collezione di monete, nonché tre tele del pittore Gaetano Previati, che raffigurano tre momenti della Battaglia di Legnano.

La Sala della Loggetta è adiacente al salone d'Onore, è uno spazio creato per reperti ed oggetti simbolo della popolazione fino all'arrivo dei Longobardi.

Basilica di San Magno

E' la chiesa più importante di Legnano.

E' stata edificata tra il 1504 e il 1513, forsa da Giovanni Antonio Amedeo; in particolare al suo interno vi è un altare di Bernardino Luini.

Adiacente alla basilica c'è la piazza dedicata inizialmente ad Umberto I, e successivamente al patrono della cittadina.